I Regali aziendali sono importanti?

Cosa sono e perché sono importanti per clienti e dipendenti

I regali aziendali sono un’ottima soluzione di welfare per dare visibilità ad un brand e fidelizzare al tempo stesso i clienti, e quelli potenziali. La scelta dei regali aziendali varia in relazione al tipo di azienda che li eroga e, quindi, dall’immagine e dallo stile che si vuole comunicare, nonché dalla mission aziendale.

5 caratteristiche imprescindibili per un regalo aziendale gradito

Un regalo aziendale, che si rispetti, deve avere determinate caratteristiche per essere apprezzato dai clienti, per far sì che non finisca abbandonato in un cassetto. Ci sono una serie di regole fondamentali, da seguire e mettere in pratica, in modo tale da realizzare un perfetto omaggio aziendale e fare un’ottima figura agli occhi dei propri dipendenti e clienti. Per prima cosa, un regalo aziendale deve essere di qualità, il che non significa che debba essere per forza eccessivamente costoso. La qualità, infatti, dice molto in merito all’importanza che un’azienda sta dando ad un determinato cliente e ai suoi collaboratori. È importante dare una buona immagine di sé perché, altrimenti, si può rischiare di ledere la percezione stessa del brand aziendale. un regalo deve essere anche sobrio. Questo perché molte multinazionali adottano delle policy interne che vietano ai propri dipendenti di accettare determinate categorie di regali per non compromettere la propria integrità, quindi no a regali costosi e imbarazzanti. Un regalo deve essere utile, deve avere una sua funzione specifica chiara. Il rischio di un regalo poco utile è quello che venga dimenticato e non utilizzato da chi lo riceve, vanificando il motivo del dono, che è quello di far pensare all’azienda in modo positivo. Per questa ragione, bisogna conoscere bene la persona o l’azienda a cui si sta effettuando il regalo specifico, perché l’utilità di un regalo non sempre risulta essere oggettiva. Un’altra caratteristica per un omaggio che si ricordi è l’effetto sorpresa e, quindi, deve essere qualcosa di originale che si possa distinguere. Inoltre, se inaspettato, questo giocherà a favore di una migliore memorizzazione come esperienza positiva. Infine, l’ultima caratteristica da non dimenticare è l’unicità. Rendere un regalo unico significa dargli quel tocco extra che lo differenzi forzatamente a qualunque altro. Ad esempio, si potrebbe apporre una frase speciale, oltre al logo dell’azienda. Sono piccoli dettagli che aumenteranno sicuramente la popolarità della vostra azienda e del vostro brand.

Destinatari: prospects, giornalisti, stakeholders

Svariati possono essere i destinatari dei regali, o omaggi, aziendali, come diverse le occasioni in cui vengono donati: ricorrenze che possono essere feste aziendali, anniversari della fondazione, per performance eccezionali o cambiamenti societari, rebranding e ancora lanci di prodotto, fiere, kick off e conferenze stampa. Un omaggio aziendale per i clienti è una forma di promozione più incisiva di una pubblicità, è un segno tangibile, qualcosa che resta e ricorda l’azienda che lo ha donato. Infinite sono le possibilità di scelta: gadget tecnologici (chiavette USB, mousepods, powerbank), oggettistica da scrivania (tazze, portachiavi, post-it, penne, matite, evidenziatori), accessori come portafogli, portabiglietti da visita, ma anche gadget (t-shirts, cappellini, felpe, marsupi e zaini). Infine, regali culinari gastronomici (dagli Smarties, ai cioccolatini e caramelle personalizzabili con logo aziendale ai cofanetti con specialità). Regali enogastronomici, totalmente made in Italy (colombe o panettoni artigianali, vini, marmellate, specialità regionali o etniche, sali dal mondo per citarne solo  alcuni); il tutto completato da biglietti with compliments, documentazione specifica,  shopper con documentazione, calendari, cartelline. Un regalo aziendale dovrebbe essere rivolto ai clienti e dovrebbe essere in linea con l’attività che svolgono, quindi se si dovesse trattare di clienti che lavorano in ambito tecnologico, si potrebbe pensare a delle chiavette usb con il logo dell’azienda, ma, anche, tappetini per il mouse e cover e cavetti per la ricarica di smartphone e tablet. Nel dubbio di sbagliare, si può sempre puntare sui classici come tazze con logo aziendale, oggetti da cucina, regali gustosi, portachiavi o regali ecologici con materiali riciclati, tema molto in voga negli ultimi anni. Non c’è davvero limite alla fantasia e alla creatività.

Infine, a volte puoi anche aver fortuna e trovare in stock a prezzi eccezionali prodotti di valore e allora perché non approfittarne? guarda le offerte di Moleskine.

E se non hai tempo, scegli i buoni regalo! Versatili e sempre graditi

Un’ottima soluzione che comporta un dispendio di energie senza dubbio inferiore , sia clienti che per dipendenti sono i buoni shopping perché sono disponibili in vari tagli, comodi, reperibili in pochi giorni, utilizzabili per tantissime esigenze e convertibili in beni e servizi per tutti i gusti. Sono quindi facilmente erogabili dall’azienda, senza costi aggiuntivi. Infatti, il datore di lavoro potrà ottenere fino a 258€/anno di detrazione fiscale per dipendente e 50€ per ogni cliente. Sono perfetti per l’acquisto di prodotti alimentari, per fare la spesa e per fare il pieno di benzina ai distributori di carburante. Sono una forma di welfare, legalmente dal 2017, la cui cessione effettuata dalla società emittente all’azienda e la distribuzione ai dipendenti non è assoggettata ad IVA. Inoltre, sono spendibili in più di 10.000 punti vendita, tra cui supermercati, negozi di abbigliamento, di elettronica e profumerie. Sono spendibili anche online e sono disponibili in formato sia cartaceo che elettronico.

Per valutare degli interessanti preventivi di potenziali regali per i tuoi dipendenti e clienti visita la pagina dedicata clicca qui!

Vuoi maggiori informazioni?

Scopri le nuove offerte e le tante opportunità di risparmio per la tua impresa.

Per maggiori info compila il form