Agenda 2030 obiettivi: Top Partners sceglie Bee Happily

Agenda 2030 obiettivi: Top Partners sceglie Bee Happily

Per rimanere al passo con i tempi Top Partners sceglie di aderire al progetto Bee Happily, cioè sceglie di promuovere attivamente la sostenibilità sia ambientale che sociale nei suoi processi aziendali. Questo tramite la volontà di fare propri gli Agenda 2030 obiettivi.

Continua a leggere e scopri la 2030 Agenda e gli obiettivi scelti da Top Partners per salvare il pianeta e aumentare il benessere dei suoi dipendenti.

Agenda 2030 obiettivi: panoramica del progetto Bee Happily

Bee Happily è il progetto di sostenibilità aziendale targato Happily srl, fornitore di welfare aziendale. Il progetto vuole incoraggiare le PMI ad intraprendere percorsi di formazione e azioni concrete con la mission di rendere le aziende più sostenibili.

Per le aziende oggi è fondamentale rispondere alle nuove esigenze del mercato e adattarsi ai suoi cambiamenti. Essere sostenibili davvero però non è semplice e molto spesso le aziende parlano di ambiente ma non lo sono.

Per fare la differenza e per essere davvero eco-friendly bisogna che le PMI si impegnino e intraprendano dei percorsi organizzati e pensati come ad esempio Bee Happily.

Agenda 2030 obiettivi: il progetto Bee Happily

Nel dettaglio Bee Happily è un percorso aziendale che fornisce conoscenze per implementare pratiche nel flusso di lavoro che siano 100% sostenibili. SI parla inoltre di “sostenibilità a 360°”, cioè sia ambientale, che economica, che sociale.

Teoria e pratica green sono per le aziende di tutte le dimensioni ma il progetto Bee Happily riguarda nello specifico le aziende di piccole e medie dimensioni. Queste infatti possono maggiormente giovare da discussioni su sviluppo aziendale, etica e sostenibilità.

Per rendere ancora più facile il percorso di cambiamento sostenibile, Bee Happily usa i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 per fornire idee pratiche e fattibili alle aziende.

Bee Happily in sostanza vuole rendere le imprese e i suoi dipendenti più consapevoli e vuole direzionarli verso una cultura aziendale più smart e green. Il progetto, che si distribuisce su due anni, prevede un affiancamento tra il team di Bee Happily e il team dell’azienda che intraprende il percorso.

Agenda 2030 obiettivi: I vantaggi del percorso Bee Happily

Vediamo adesso i principali vantaggi di intraprendere un percorso con Bee Happily:

  1. Ritorno di immagine positiva per l’azienda
  2. Miglioramento della brand reputation
  3. Clima aziendale più disteso e rilassato
  4. Vantaggio sugli altri competitor
  5. Risparmio sui costi e taglio degli sprechi
  6. Aumento delle opportunità di guadagno

Agenda 2030 obiettivi: i goal di Top partners

Top Patrners è da oltre 15 anni l’ufficio acquisti delle PMI Italiane, vanta 500 contatti B2B è un database con 1 milione di contatti B2B. Top Partners è così un leader nel settore del digital marketing e dei servizi per le aziende.

In tale ottica di crescita costante Top Partners ha voluto dare un segnale concreto e promuovere la sostenibilità ambientale, economica e sociale aderendo al progetto Bee Happily.

Vediamo adesso le azioni che Top Partners ha deciso di intraprendere per rendere il proprio business più sostenibile. I goal scelti dalla 2030 Agenda in breve sono:

  1. Parità di genere;
  2. Consumo sostenibile;
  3. Riduzione della carbon foot print.

 

Analizziamo nel dettaglio cosa significa per Top partners aver scelto questi obiettivi.

Agenda 2030 obiettivi: la parità di genere

Goal numero 5: parità di genere

I progressi in campo di diritti delle donne sono stati molti ma la strada per raggiungere la vera parità di genere a livello globale è ancora lunga. Questo però è un diritto inalienabile e fondamentale per la realizzazione di un mondo pacifico e sostenibile.

La società non potrà che beneficiare da una maggiore parità di accesso all’istruzione e al lavoro nonché un maggiore coinvolgimento degli uomini nei ruoli di cura, cioè ruoli tradizionalmente considerati femminili.

Agenda 2030 obiettivi: consumo e produzione responsabile

Goal numero 12: consumo e modelli di produzione responsabile

In questo caso si vuole incentivare l’ottimizzazione delle risorse nei processi industriali e produttivi in modo da ridurre gli sprechi di materie primi ed energia. In parallelo, bisogna anche ridurre il degrado dell’ambiente facendo in modo che le industrie e le aziende abbiano gli strumenti adeguati per non inquinare. In questo senso anche i consumatori sono chiamati a scelte sostenibili.

Inoltre, in questo punto è importante il focus sull’accesso ad una vita dignitosa dei lavoratori e la salvaguardia dell’ambiente. Per fare questo il motto è “fare di più con meno”.

Agenda 2030 obiettivi: lotta contro il cambiamento climatico

Goal numero 13: lotta al cambiamento climatico

Il cambiamento climatico è la sfida del nostro secolo. Tutta l’umanità, a prescindere dal luogo di origine o residenza, è già oggi colpita dalle conseguenze del cambiamento climatico.

Gli scienziati confermano che le previsioni per il futuro non sono rosee e che se non si agisce subito ci saranno disastri ambientali e umanitari sempre più gravi. Le aziende quindi sono tenute, insieme ai cittadini, a far fronte a queste crisi modificando i loro stili di vita e rendendoli più sostenibili e riducendo il loro carbon foot print.

Articoli recenti:

Seguici sui Social:

Vuoi maggiori
informazioni?

Scopri le nuove offerte e le tante opportunità di risparmio per la tua impresa.